Perché andare in Turchia per un trapianto di capelli?

Perché andare in Turchia per un trapianto di capelli?

6 milioni di persone – questo è attualmente il numero di individui affetti da perdita di capelli acuta in Italia. La diagnosi di perdita di capelli negli uomini è molto più comune rispetto alle donne. Principalmente la causa è l’alopecia androgenetica (perdita di capelli ereditaria).

Secondo studi scientifici, questa condizione colpisce dal 60% all’80% degli uomini in Europa. La perdita dei capelli inizia lentamente, per esempio, con un graduale diradamento all’attaccatura dei capelli (specialmente negli uomini più giovani), che porta alla tonsura sulla sommità della testa o alla calvizie.

Trapianto di capelli: una soluzione permanente

Farmaci come Minoxidil o Finasteride sono spesso in grado di rallentare la caduta dei capelli e, in alcuni casi, di arrestarla. Tuttavia, i capelli caduti non possono essere stimolati a crescere di nuovo. Quindi, una zona della testa calva rimane calva in futuro, poiché i farmaci hanno effetti limitati.

Per questo motivo, gli uomini optano per un trapianto di capelli, in modo che le aree della testa nuda si riempiano nuovamente di capelli. Il trapianto di capelli è un metodo collaudato che registra un alto tasso di successo.

Poiché la perdita di capelli ereditaria non è definita come una malattia, gli enormi costi per un trapianto di capelli non sono coperti dall’assicurazione sanitaria, ma devono essere sostenuti dal paziente stesso. A differenza dell’Italia, l’intervento dispendioso in termini di tempo e denaro può essere realizzato a condizioni molto più favorevoli all’estero, ad esempio in Turchia.

Perché sottoporsi a un trapianto di capelli in Turchia?

trapianto capelli istanbul

La Turchia è attualmente considerata il migliore luogo per il trapianto di capelli in Europa per i seguenti motivi: i costi significativamente inferiori e la pluriennale esperienza dei medici, specialmente nel campo del trapianto di capelli FUE.

Bassi costi fissi e salariali consentono alle cliniche turche di eseguire un’operazione di trapianto di capelli da due a tre volte più economica rispetto, ad esempio, all’Europa occidentale. A seconda del numero di follicoli piliferi da trapiantare, i costi del trattamento in Italia possono ammontare a più di 10.000 euro – i chirurghi dei capelli turchi richiedono tra i 2.000 ei 5.000 euro. Ciò si traduce in un notevole risparmio su un trapianto di capelli in Turchia.

Considerare attentamente la scelta della clinica in Turchia

Tuttavia, il boom del trapianto di capelli in Turchia significa anche che ci sono alcune cliniche che vogliono guadagnare velocemente, ma non offrono i risultati che i pazienti dall’estero si aspettano di ottenere.

Prima di effettuare un trapianto di capelli in Turchia, è necessario condurre una ricerca intensiva e approfondita.

Dai importanza a questi aspetti prima di sottoporti a un trapianto di capelli in Turchia!

  • Chi è il chirurgo che effettuerà l’intervento? Da chi è composto il team di medici? Il chirurgo esegue personalmente il trasferimento dei capelli o lascia i singoli passi di lavoro ai suoi assistenti? Qual è l’esperienza del chirurgo? Si è specializzato nel trapianto di capelli? Alcuni medici, principalmente nell’area di lingua italiano, eseguono interventi di chirurgia plastica più generale, ma meno trapianti di capelli.  In particolare, i due passaggi cruciali di un trapianto di capelli – la rimozione dei follicoli piliferi (estrazione) e l’impostazione (impianto) dei canali riceventi devono essere necessariamente eseguiti personalmente dal medico.
  • Dove viene eseguita l’operazione? Alcune certificazioni, come il sigillo TÜV, non dicono nulla sulla qualità del chirurgo.
  • In un giorno, quell’istituto tratterà uno, due pazienti o molti di più? Se ogni giorno vengono trattati molti pazienti, è impossibile per il medico effettuare tutte le operazioni da solo. Gli infermieri o i tecnici tirocinanti eseguiranno quindi tutte le fasi del lavoro. In questo caso, il medico disegna solamente l’attaccatura dei capelli.
  • C’è una persona che parla italiano prima, durante e dopo il trattamento?
  • Il contratto di trattamento è disponibile in italiano?
  • Il chirurgo e / o l’istituto possono fornire referenze come foto prima / dopo, referti dei pazienti online o contatti dei pazienti?

Trapianto di capelli FUE innovativo in Turchia

Nelle cliniche turche, quasi tutti i chirurghi utilizzano esclusivamente la tecnica FUE (Follicular Unit Extraction), poco invasiva e moderna. In confronto, molti specialisti in Italia, ad esempio, usano il metodo FUT tradizionale (trapianto di unità follicolari).

La particolarità della tecnica FUE è che nessuna striscia cutanea deve essere tagliata dall’area donatrice sul retro del paziente. Gli innesti (follicoli) sono estratti singolarmente in minuscole unità di capelli. Di conseguenza, non rimarrà nessuna cicatrice visibile e il paziente potrà portare i capelli corti dopo il successo dell’impianto degli innesti.

Procedura di trapianto di capelli secondo la tecnica FUE

Il primo passo nel trapianto di capelli in Turchia è la rasatura dei capelli. Segue l’estrazione mirata di capelli donatori sotto forma di follicoli piliferi. Alcuni chirurghi eseguono anche i trapianti di capelli senza previa rasatura.

I follicoli estratti comprendono solitamente da uno a quattro, possibilmente cinque, peli. Il chirurgo utilizza un ago cavo elettrico (micromotore) o la versione manuale. L’ago cavo ha solitamente un diametro compreso tra 0,7mm e un millimetro. Il medico può cambiare lo strumento durante il processo di estrazione, se ha bisogno di una diversa struttura e spessore degli innesti.

Questo mostra un altro vantaggio della tecnica FUE: la raccolta delle ciliegie. Durante l’estrazione, il chirurgo controlla i follicoli piliferi per mezzo di un microscopio per la loro condizione. Così può scegliere consapevolmente le unità di capelli ideali per il trapianto. Il medico imposta quindi i canali di ricezione e impianta le unità di capelli.

Dopo il trapianto di capelli

Dopo il trapianto di capelli

Il giorno seguente, i capelli vengono lavati con uno shampoo delicato. Inoltre, il paziente riceve una lozione speciale, che viene applicata quotidianamente nell’area interessata. Attraverso questa lozione, la piccola crosta della ferita si ammorbidisce, così cadrà più velocemente. Dopo dodici giorni, le croste di solito scompaiono e si allevia il rossore in modo significativo.

Circa due o cinque mesi dopo l’operazione dei capelli, i capelli trapiantati inizieranno a crescere visibilmente e in modo permanente. Dopo circa un anno, potrai valutare il risultato finale del trapianto di capelli. I capelli si saranno consolidati e ora appariranno folti e voluminosi.

Conclusione

Poiché la caduta dei capelli in molti casi rappresenta un onere psicologico per le persone colpite, un trapianto di capelli è una soluzione ottimale per tornare ad avere una chioma fluente. In Turchia, i pazienti ricevono un trattamento eccellente da chirurghi altamente qualificati a un costo molto inferiore rispetto ai fornitori in Italia.

Clementina Conti

Laurea in marketing e comunicazione con specializzazione in moda e beni di lusso. Da piccola organizzare sfilate di moda era la sua passione… Da “grande” non ha potuto non far diventare la moda parte integrante della sua vita. Ama viaggiare e la sua curiosità la porta ad affrontare sempre nuove sfide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *