Home / LIFESTYLE / Abbigliamento e accessori Sport / Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique
Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Fu un giornalista americano, a ispirare il logo di un marchio nato per restare unico, nel suo genere, quando battezzò René Lacoste con il soprannome di “Alligatore”.

Il campione mondiale del tennis disegnava già le sue magliette col coccodrillo, mentre l’artista Robert George, nel 1927, lo stava iconizzando una volta per sempre.

Dieci anni dopo, quell’embrione è già un essere adulto e formato, pronto per essere lanciato sul mercato mondiale.

René Lacoste e André Gillier – presidente, all’epoca, della più importante fabbrica di maglieria, fondano il marchio.

Contestualmente, lo lanciano in una campagna pubblicitaria che apre le porte di tutto il mondo della moda. A partire dall’Italia.

Quell’esclusivo jersey petit pique diventa uno stile che conquista subito anche i territori della moda situati molto oltre i confini di un bordo campo.

Ottantacinque anni dopo, Lacoste rende omaggio all’inventiva del suo fondatore e alla sua storia rieditando una selezione di polo e articoli emblematici d’archivio.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Lacoste 85TH Anniversary Collection

È come sfogliare le pagine di un album dei ricordi, guardando la collezione dedicata all’anniversario di questo marchio.

Le mille sfaccettature di Lacoste dimostrano, fin dalla creazione, la sua abilità di giocare con i codici della moda, innovandosi di continuo, ma intorno al suo Dna di eleganza moderna e senza tempo.

La storia in una collezione

È una storia, questa, raccontata in 15 riedizioni: otto polo unisex, tre abiti, un paio di scarpe e tre borse.

La capsule riepiloga 85 anni di creatività, design, materiali e forme. I colori sono quelli della Primavera/Estate 2018. La leggendaria etichetta “La Chemise Lacoste” torna a nuova vita.

Uno stile per ogni periodo

Gli anni ‘30 vedono una polo ispirata al suo prototipo appena precedente, la L.12.12., disegnata da René Lacoste nel 1933.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Questa polo aderente di cotone a trama fitta ha un colletto cucito, pattina ripiegata, una tasca applicata sul petto e maniche leggermente più lunghe di quelle dell’attuale polo L.12.12.

Il modello è proposto in ecru, blu navy e rosso.

Il decennio successivo è evocato con un listino del colletto importante, su questa polo in jersey di cotone antracite screziato, che esalta una silhouette inconfondibilmente chic e rilassata.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Per gli anni ‘50, il coccodrillo crea un modello con l’unione di una polo e una felpa. Il risultato è un capo sportivo vintage, con colletto a una costa, proposto in crepe di cotone felpato verde.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Blu navy e bianco sono i colori chiave della polo dedicata agli anni ’60, abbottonata in petit piquet, con orlo e colletto decorati da un profilo.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Stessi colori per l’abitino da tennis con scollo a V e schiena nuda con orlo plissettato.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Inoltre, fedeli al design originario, le famose scarpe da tennis in canvas “René” vengono rivisitate in tre versioni: blu navy con profilo bianco, bianca con righe blu navy e bicolore bianco e rosso.

Gli anni ‘70 vengono rievocati con larghe fasce decorative che adornano una polo in color blocking, proposta solo in taglie da bambino.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

La donna indossa invece un abitino polo in cotone, a maglia stretta bianco, blu navy e rosso.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

L’avvento della maglietta marinara degli anni ’80 è l’ispirazione di una polo in piquet di cotone decorata con sprone blu navy e bianco sulla spalla. Il colletto è bianco.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Per la donna, l’abitino polo in petit piquet è bianco con colletto e maniche finemente esaltate da profili bicolore. E ha una fascia elastica in vita per maggiore femminilità.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

L’ultimo scorcio di secolo

Il tributo allo stile di vita colorato e offbeat degli anni Novanta, è una stampa grafica all-over che rivela il volto creativo della polo.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

Legato da una linea nera, con l’energia di una macchia di colore brillante (blu, verde o rosso) contrasta con il bianco puro di una polo in jersey di cotone.

Il design a color blocking viene anche usato su tre accessori cult in canvas piquet rivestito su cui è impresso a rilievo il logo vintage Lacoste: uno zaino, una sacca marinara e un marsupio.

Terzo Millennio

Infine, gli anni 2000, rappresentati da un look sportivo dal taglio dritto.Lacoste compie 85 anni. Storia e rivoluzione di un jersey petit pique

La polo qui unisce in modo moderno la grafica minimalista di una linea a zigzag nera o blu scuro con la geometria discreta di una maglia piquet a quadretti bianchi.

La collezione è disponibile a partire da maggio 2018 in tutti i punti vendita Lacoste e su lacoste.com.

About Diego Marino

GUARDA ANCHE

Ai Play-Off il Bruges mette in campo la nuova maglia Macron

Ai Play-Off il Bruges mette in campo la nuova maglia Macron

Il Club Bruges e Macron, sponsor tecnico del club belga, hanno presentato la maglia scelta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *