Home / LIFESTYLE / Cucina / InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

InSinkErator è il brand statunitense che indica nella cucina il luogo in cui inizia il «futuro della casa».

Bastano un dissipatore alimentare e un erogatore, per fare della cucina l’ambiente più attivamente green dell’abitazione.

I residui organici della tavola si triturano sino alla liquefazione. Il rubinetto passa dall’acqua fredda a quella caldissima, vicina all’ebollizione.InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

Tecnologia e design

Che la sostenibilità non diventi una formula vuota, può esser dimostrato ormai nei fatti.

Prendi un Evolution 250, il dissipatore alimentare nato dalla più evoluta tecnologia InSinkErator®.InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

Si posiziona sotto il lavello con un’installazione di routine per qualsiasi idraulico, direttamente collettato al sistema di scarico.

Quindi, tritura ogni tipo di avanzo organico direttamente nel lavandino, riducendo il residuo allo stato liquido ed eliminandolo tra le acque chiare.

Nessun processo chimico ma solo movimenti meccanici estremamente sicuri e, contrariamente ai luoghi comuni, silenziosi.

È oppure no un efficace modo di trattare gli sprechi alimentari in modo istantaneo, igienico e sostenibile.

Con l’ulteriore vantaggio di risparmiare spazio, tempo e migliorare la pulizia e l’igiene in cucina.InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

L’azienda americana, parte del Gruppo Emerson, ha fatto testare i livelli di rumore del sistema da un’associazione indipendente europea.

Il rumore rilevato nel sistema è risultato «simile a quello delle foglie fruscianti» oppure più silenzioso «di una ciotola di cereali scricchiolanti».

Inizia in cucina la rivoluzione sostenibile

C’è poi il “rubinetto” InSinkErator, meglio identificato come 4N1 Touch.

Il progenitore è stato lanciato nel 2007 ma era, evidentemente, sin troppo avanti per il nuovo mondo che, di lì a poco, avrebbe iniziato a schiudersi.InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

Il 4N1 Touch eroga acqua filtrata, sia fredda che calda, ma fornisce anche l’acqua a 98°C.

Addio ai bollitori e alle attese sulla pentola per cucinare la pasta.

Preparare tisane e ogni tipo di bevanda bollente richiederà molto meno tempo.

Tempo guadagnato ma anche sprechi evitati.

Stop quindi ai litri d’acqua gettati in attesa del raggiungimento della temperatura desiderata.

Grazie allo speciale filtro, spariranno anche le bottiglie di plastica che tanto danno fanno al pianeta.InSinkErator, il design sostenibile parte dalla cucina

Convince, insomma, questa interpretazione dei nuovi spazi domestici, in cui riconvertire il proprio tempo, dove la sostenibilità è protagonista e anche lo stile non viene trascurato.

Il 4N1 Touch è caratterizzato infatti da un design elegante che si arricchisce del tecnologico pulsante “touch” che eroga un flusso d’acqua di 30″.

Il brand

Divisione del Gruppo Emerson, InSinkErator è il maggior produttore mondiale di dissipatori di rifiuti alimentari e leader di mercato.

Questa tipologia di elettrodomestico evita alle discariche circa il 20% dei rifiuti domestici ed è dimostrato avere una minore impronta ecologica rispetto alla raccolta porta a porta.

Nel 2007 InSinkErator lancia un nuovo prodotto, il dispenser di acqua calda, in grado di fornire acqua filtrata, a temperatura ambiente oppure a 98 gradi.

About Diego Marino

GUARDA ANCHE

Extra Ordinary Metal, il lusso da tavola firmato Alessi che sa d'antico

Extra Ordinary Metal, il lusso da tavola firmato Alessi che sa d’antico

Si ispira a radici artigiane antichissime, la nuova collezione Alessi Extra Ordinary Metal, proposta per l’autunno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *