martedì , 25 luglio 2017
Home / MODA / Gioielli / Il fascino della Camelia nella nuova collezione di gioielli Officina Bernardi
Il fascino della Camelia nella nuova collezione di gioielli Officina Bernardi

Il fascino della Camelia nella nuova collezione di gioielli Officina Bernardi

Lo charme è da serata di gala oppure, alla maniera di Marguerite Gautier, da prima teatrale o di ballo, con indosso le immancabili camelie e un segreto che soltanto Alexandre Dumas figlio conosce.

Un segreto che forse si tramanda per intuizione anziché per rivelazione. Come accadde al nostro Giuseppe Verdi nell’apprezzare l’opera letteraria: che ispirò il suo capolavoro dal titolo La Traviata.

La Signora delle Camelie sembra aver soffiato il proprio segreto anche all’orecchio creativo dei fratelli Bernardi, che dedicano a questo fiore così perfetto la loro ultima collezione di gioielli.

Camelia

Il brand vicentino si ispira dunque al fiore che arriva dall’oriente, al suo fascino e al suo mistero. Un fiore sempre verde che allo stesso tempo esprime forza e indipendenza.

Associata a diverse simbologie quali l’amore romantico, la speranza, la fiducia o usato come porta fortuna, la Camelia dell’Officina Bernardi adorna collane, orecchini, anelli, braccialetti.

E quasi come nelle abitudini della protagonista del romanzo di Dumas, sono per lo più bianche le camelie della costellazione jewerly disegnata dai maestri vicentini dell’oreficeria.

Design

Capolavori di ricerca e high tech, i gioielli di Officina Bernardi esprimono il classico stile della gioielleria italiana, associato a un sottile lavoro di progettazione e ingegnerizzazione.

Officina Bernardi disegna le sue creazioni e le dedica alle donne moderne, a coloro che grazie alla loro indipendenza scelgono un gioiello che le veste di luminosità.

Brillantezza e luce sono generate dalla caratteristica sfera Moon: le sue composizioni sovrapposte creano un gioco di luci che fa brillare tutti i gioielli di Officina Bernardi.

In questa collezione, il bocciolo della camelia prende vita nel pendente, offrendo al gioiello in argento tratti allusivi ed enigmatici.

Il materiale utilizzato è l’argento rodiato, a volte trattato con placcature di oro rosa: giusto il tocco di richiamo ai 5 giorni al mese di camelie rosse che Marguerite Gautier alternava ai 20 di bianche.

Il brand

Officina Bernardi nasce nel 2007 per evoluzione del marchio Chrysos (creato nel 1987). Il brand realizza la totalità delle sue collezioni negli stabilimenti produttivi dell’azienda.

L’esordio avviene nel mercato statunitense, dove il marchio riscuote un rapidissimo successo e dove è presente oggi in 800 punti vendita di fascia alta.

In seguito, la distribuzione si è ampliata all’Europa e in particolare all’Italia, dove Officina Bernardi si posiziona in una nicchia di gioiellerie selezionate, che l’azienda gestisce direzionalmente.

Punto di forza della politica commerciale, la disponibilità in grandi stock delle collezioni e la rapidità nelle consegne, sia in Italia che negli Usa.

Il controllo dell’intera filiera produttiva permette inoltre di offrire, a richiesta, un prodotto personalizzato.

About Denise Mattioli

GUARDA ANCHE

La linea di gioielli Swarovski per la festa della mamma

La festa della mamma è in arrivo. Swarovski ci dà un ottimo assist, con una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *