Home / Notizie dalle Aziende / Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group
Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group

Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group

Gabel, gruppo industriale che comprende i brand Gabel, Somma, Vallesusa e Pretti, annuncia un importante accordo con AEON Group, multinazionale con headquarter in Giappone.

AEON è presente in tutta l’area asiatica, a partire dalla Cina , Filippine, Malesia, Indonesia, Vietnam e in molti altri Paesi.

Gabel è un Made in Italy che dal 1957 si distingue nel panorama tessile per il controllo della filiera produttiva, interamente italiana.

AEON, il marchio asiatico dalle antiche tradizioni

Di antica tradizione – nasce nel 1758 – AEON è attiva in ben 13 Stati.

Forte di un fatturato di 8.2 trilioni di yen e di 520.000 dipendenti, controlla una rete distributiva di oltre 20.000 punti vendita, articolata su differenti tipologie: dal supermercato all’home center, dal retail store allo specialty store, dal mall al drugstore.

L’accordo

Al primo contatto tra i due gruppi aziendali, che risale a circa un anno fa, sono seguiti diversi incontri negli uffici di Rovellasca, per la definizione di un progetto di teleria, spugna, accappatoi, con disegni in esclusiva.Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group

Al termine del processo di selezione, la scelta di AEON è caduta sul Gruppo Gabel: una decisione motivata dalle garanzie offerte dall’azienda comasca in termini di eccellenza dell’aspetto produttivo e per l’attenzione alla qualità, interamente certificata “made in Italy”.Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group

Paolo Smafora, Ad di AEON Italia

Abbiamo trovato in Gabel esattamente quanto stavamo cercando, e cioè il vero Made in Italy di eccellenza, fatto di innovazione, stile, elevati standard qualitativi garantiti dalla gestione diretta di tutta la filiera produttiva.

Siamo certi che questa collaborazione porterà risultati importanti e soddisfacenti, contribuendo alla diffusione, dapprima in Giappone e poi sui mercati asiatici, del gusto italiano e dell’amore per la casa, tipici del nostro Paese.

Nell’ultimo incontro si è giunti, come primo risultato dell’accordo, alla decisione di inserire i prodotti dell’azienda tessile in 120 punti vendita sul territorio giapponese, in corner dedicati, ad insegna Gabel.Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group

Questa presenza verrà sancita e ulteriormente valorizzata in occasione di un evento dedicato all’Italia e al Made in Italy, nel prossimo autunno.

La scelta di inserire la biancheria per la casa Made in Italy nasce dopo il successo di La Drogheria, un recente progetto nato dalla volontà di AEON di proporre alla propria vastissima clientela una scelta di prodotti alimentari italiani.

Gabel sbarca sui mercati asiatici con 120 corner con AEON Group
Michele Moltrasio

Michele Moltrasio, presidente e Ad del Gruppo Gabel

Siamo molto felici della collaborazione con AEON Group. È stato un piacere conoscere e ospitare il dottor Smafora, Ad di AEON Italia, e il dottor Okada, Presidente del Gruppo AEON, con cui c’è stata subito una grande affinità a livello personale, familiare e imprenditoriale.

Possiamo dire che ci siamo scelti a vicenda: dopo, tutta la parte operativa è seguita come una conseguenza naturale, nel pieno rispetto dei ruoli.

Abbiamo visitato gli stabilimenti, illustrato come nascono le nostre collezioni, raccontato la storia del nostro marchio.

L’apertura ai mercati internazionali è per noi un punto imprescindibile: posso affermare che per noi questo accordo rappresenta solo l’inizio di ulteriori, importanti azioni per ampliare sempre più il nostro raggio d’azione.

About Diego Marino

GUARDA ANCHE

Emergency si affida a Vimar per gli impianti della nuova sede

Emergency si affida a Vimar per gli impianti della nuova sede

Progettata e prodotta interamente in Italia, la serie Plana di Vimar è stata scelta per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *