Home / LIFESTYLE / Casa e Giardino / Arredamento / Frag presenta la nuova collezione al Salone del Mobile 2018
Frag presenta la nuova collezione al Salone del Mobile 2018

Frag presenta la nuova collezione al Salone del Mobile 2018

Forme, colori e materiali orchestrati ad arte sono i protagonisti della nuova collezione Frag. Un universo abitativo raffinato e contemporaneo, fatto di vere e proprie suggestioni estetiche.

Imbottiti, sedute, mobili contenitori e complementi combinati tra loro creano sofisticate zone living, ambienti lounge ed accoglienti dining.

Frag presenta la nuova collezione al Salone del Mobile 2018Più spazio alle novità della tradizione artigianale

Dal 17 al 22 aprile Frag si sposta nel padiglione 16 – Stand D51-D55. Uno spazio più grande disegnato da Ferruccio Laviani.

Un ambiente scenografico minimale e decorativo al tempo stesso, grazie all’utilizzo di materiali di pregio e richiami architettonici.

Frag prende la Viae del design

Il Salone del Mobile è la vetrina per la presentazione in anteprima del servomuto Viae.

Tavolino disegnato dal duo Analogia Project e ispirato ai ciottoli delle antiche strade romane la cui forma liscia e levigata deriva dall’uso e dal tempo.

Viae si aggiunge alla famiglia di tavolini presentati lo scorso e disegnati dagli stessi designer. La caratteristica è la struttura in tondino che si alza verso l’alto.

Tenuta insieme da quattro cerchi dello stesso materiale, crea tre punti di appoggio di diverse altezze, con diverse funzioni: due appendiabiti e uno svuotatasche.

Entrambi legati stilisticamente dal rivestimento in cuoio. 

Frag presenta la nuova collezione al Salone del Mobile 2018

Comodi ed eleganti in Riviera

La collaborazione con i designer Marzia e Leo Dainelli, di Dainelli Studio, dà vita a Riviera.

Si tratta di una lounge armchair sofisticata che rievoca gli anni Venti, sia per l’utilizzo del tubolare metallico che ricorda lo stile Bauhauss, sia per la sua impronta contemporanea e decorativa.

Si vede dall’utilizzo della finitura in ottone brunito graffiato e dall’accostamento tra la pelle dei cuscini e il cuoio di seduta e schienale.

Il tubolare che compone la struttura, disegna diversi rettangoli, a formare la base, i braccioli e la struttura portante cui si lega la seduta in cuoio.

Le due estremità del cuoio sono fissate alla parte metallica andando a creare una sorta amaca. Una “L” sospesa al cui interno è stato posizionato uno spazioso cuscino.

L’imbottitura, è rivestita in morbida pelle, aggiungendo comfort e morbidezza alla seduta.

About Giuliano Cuccurullo

GUARDA ANCHE

Fima Carlo Frattini, i valori di un'azienda nelle mani di tre artisti

Fima Carlo Frattini, i valori di un’azienda nelle mani di tre artisti

Il Salone del Bagno 2018 incontra l’arte, negli stand di Fima Carlo Frattini che affida a un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *