Home / Notizie dalle Aziende / Facebook si fa banca: 2 miliardi di potenziali clienti, di cui 31 milioni in Italia
Facebook si fa banca: 2 miliardi di potenziali clienti, di cui 31 milioni in Italia

Facebook si fa banca: 2 miliardi di potenziali clienti, di cui 31 milioni in Italia

La notizia, nell’ottobre del 2017, passa un po’ in sordina, quando Facebook acquista una licenza bancaria in Irlanda per offrire prestiti personali ai suoi due miliardi di utenti.

Subito dopo, in Inghilterra e negli Stati Uniti ws in India, l’azienda aveva iniziato a testare la possibilità di effettuare e ricevere pagamenti.

I tempi sembrano maturi e Zuckerberg appare intenzionato a sbarcare in Europa con una piattaforma di pagamenti veloci, simile a PayPal e Satispay.

Nel luglio scorso, infatti, il Ceo dichiara di aver già testato i pagamenti su WhatsApp in India.

Mark Zuckerberg

È uno strumento che fornisce alle persone un modo molto semplice per inviare denaro e contribuisce ad aumentare l’inclusione finanziaria.

Tra chi lo ha provato, il feedback è stato positivo a fronte di un intenso utilizzo.Facebook si fa banca: 2 miliardi di potenziali clienti, di cui 31 milioni in Italia

Sono tutti segnali secondo cui ci sono un sacco di persone interessante a questo prodotto quando avremo il via libera delle autorità.

Nel frattempo, abbiamo deciso di allargare il nostro obiettivo ad altri Paesi.

Il 13 Gennaio 2018 l’Unione Europea ha emanato una nuova direttiva che obbliga le banche europee ad aprire le API alle società di tecnologia applicata alla finanza e ad aziende che si occupano di prodotti e servizi finanziari.

L’UE ha aperto, di fatto, l’accesso ai dati di pagamento a società terze e favorendo una maggiore competizione tra le banche stesse.

Da settembre 2019, inoltre, le banche saranno obbligate ad aprire i conti correnti dei loro clienti che decideranno a quali informazioni bancarie potranno avere accesso le app preferite.

Facebook e Whatsapp sono tra esse, con 31 milioni di utenti sparsi per lo stivale.

Manca sapere il giorno esatto ma la strada è segnata.

I pagamenti in mobilità da app sono già una realtà, e Facebook sarà il primo colosso mondiale bancario, con i suoi due miliardi di potenziali clienti.

About Ismaele Spada

GUARDA ANCHE

Microsoft porta l'intelligenza artificiale in Vodafone (oltre che in Tim)

Microsoft porta l’intelligenza artificiale in Vodafone (oltre che in Tim)

Al via la partnership tra Vodafone e Microsoft per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale al servizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *