giovedì , 17 agosto 2017
Home / FUTURO / Digitale: Microsoft rivoluziona il settore medico-sanitario
Il futuro della sanità lo preconizza Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito

Digitale: Microsoft rivoluziona il settore medico-sanitario

Digitale: una parola che contiene l’intera rivoluzione dell’Era cui ci siamo da poco “trasferiti”. Siamo ancora alle prese con i “residui” di quella industriale: scompariranno pure questi, a breve.

Il futuro della sanità lo preconizza Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito

Le produzioni e i mercati di ogni specie evolvono sempre più velocemente verso la tecnologia digitale. Il settore medico-sanitario è tra i più assistiti in questa “digital trasformation”.

Il futuro della sanità lo preconizza un’azienda come Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito.

Visori, ologrammi, big data, robot intuitivi e machine learning saranno, secondo Microsoft, i pilastri del futuro nella sanità.

Il futuro della sanità lo preconizza Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito

Machine learning

Vuol dire “apprendimento automatico” ed è la capacità fornita ai computer di apprendere senza essere stati specificamente programmati al dato scopo.

L’obiettivo è arrivare, con l’ausilio delle macchine, a diagnosi molto più veloci. La rivoluzione digitale prevede ovviamente un nuovo processo di sviluppo dell’autocoscienza personale.

Il futuro della sanità lo preconizza Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito

Ologrammi e realtà aumentata

L’azione di Microsoft in campo sanitario, oltre al “machine Learning” spazia dalle “HoloLens” (piattaforma di realtà aumentata), alla “mixed reality” (gli ologrammi).

Gli studenti di medicina in fase di formazione, per esempio, invece di andare a operare su un cadavere o studiare sui libri, analizzeranno il corpo umano ricostruito virtualmente.

Il futuro della sanità lo preconizza Microsoft, che lavora già da anni alla crescita della componente digitale in questo ambito

Va da sé che il sistema sanitario, così com’è attualmente, specie in certe regioni italiane, è del tutto inadatto, rivelandosi ormai degno di una qualche branca della preistoria.

I medici avranno sofisticate tecnologie a supporto. Dovranno prepararsi a gestirle. E bene. Fondamentale per il professionista sanitario è seguire il driver del cambiamento.

La stessa gestione dati che adesso ha un’importanza capillare in tutti i settori e soprattutto nella sanità, farà salti da gigante. Si pensi ai parametri biomedici dei pazienti.

Fermati ancora un attimo! Ti piace questo Giornale? Vuoi essere avvisato su FB ad ogni nuovo articolo? Allora clicca sul tasto “Mi Piace”.

Se già l’hai fatto, clicca su “Condividi” per far conoscere sul tuo Social preferito  questo articolo ai tuoi amici!

.

About Redazione

GUARDA ANCHE

La rivoluzione industriale 4.0 è alle porte. Arrivano nuovi robot o umanoidi?

Industria 4.0, la rivoluzione che “aumenta” la realtà

Era il lontano – si fa per dire – 1950, quando lo scrittore Isaac Asimov immaginava un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *