Home / LIFESTYLE / Cucina / Caffé, i migliori torrefattori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini
Caffé, i migliori torrefatori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini

Caffé, i migliori torrefattori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini

Il caffè più buono del mondo sarà eletto a Rimini tra meno di due settimane.

Basta pronunciarlo, e qualcosa di buono già ti accade dentro: caffè.

World Coffee Roasting Championship 2019

Per sapere quel che accade invece dentro l’evento mondiale per eccellenza del caffè, occorre andare al Salone internazionale del dolciario artigianale di Rimini, ovvero Sigep 2019.

Caffé, i migliori torrefatori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini Oltre 20 nazioni si sfideranno attraverso i migliori professionisti internazionali della torrefazione.

È la prima volta che al Salone dolciario di Rimini arriva il World Coffee Roasting Championship.

È una competizione mondiale itinerante che debutta nel 2013 a Nizza e che, nell’ultima edizione (2017) vede vittorioso un italiano, Rubens Gardelli.

I numeri del chicco ricco

Noi italiani, modestamente, di caffè ne capiamo qualcosa: il 97% di tutti noi (dati Fipe) lo consuma quotidianamente.

Lasciando da parte quello che ci prepariamo a casa, ci rechiamo nei 149mila bar del Paese ognuno dei quali prepara in media 175 tazzine di caffè al giorno.Caffé, i migliori torrefatori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini

Perciò, l’appuntamento di Rimini è molto atteso soprattutto dai circa 700 torrefattori italiani, linfa di un settore in evidente continua crescita.

Basti pensare ai dati dell’ultimo report Ico (International Coffee Organization), il quale stima che la produzione mondiale 2017- 2018 sia di 159,66 milioni di sacchi di caffè verde (9,58 milioni di tonnellate).

Una gara fino all’ultimo chicco

Le gare si svolgeranno nel pad. D3, interamente dedicato al World Coffee Roasting Championship, da domenica 20 a mercoledì 23 gennaio.

I concorrenti saranno valutati in base alle loro prestazioni.Caffé, i migliori torrefatori del mondo si sfidano al Sigep di Rimini

Si parte dalla qualità del caffè verde (sua classificazione), per poi sviluppare un profilo di tostatura che accentui al meglio le caratteristiche desiderabili di quel caffè per giungere, infine, all’ultima tazza di caffè tostato.

Si contendono il primato oltre venti Paesi di tutto il mondo. L’evento è ufficialmente inserito nel calendario dei World Coffee Events insieme agli appuntamenti già svolti in Olanda, Sud Africa, Cina e Brasile.

About Antonella Falcone

GUARDA ANCHE

Cucina e bar, due new entry di prestigio nel nuovo catalogo Alessi 2017

Cucina e bar, due new entry di prestigio nel nuovo catalogo Alessi 2017

Alessi non è solo casa. Il suo ruolo importante nel settore delle forniture professionali risale agli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *