Home / LIFESTYLE / Cucina / Alessi presenta Mami, sua maestà la pentola: nasce Mami 3.0
Alessi presenta Mami, sua maestà la pentola: nasce Mami 3.0

Alessi presenta Mami, sua maestà la pentola: nasce Mami 3.0

Se stavamo aspettando l’evoluzione delle pentole, ci pensa Alessi, ora, a presentarci un sistema di cottura 3.0: sì perché la nuova linea di pentole estate 2017 si chiama, appunto, Mami 3.0.

E di vera e propria evoluzione si tratta, atteso che la linea Mami è stata lanciata per la prima volta sul mercato ben diciotto anni fa: diciamo, perciò, che si fa maggiorenne.

Il designer Stefano Giovannoni reinterpreta la sua stessa creatura in chiave contemporanea e ci tiene a precisarlo: non è una pentola ma “La pentola”.Alessi presenta Mami, sua maestà la pentola: nasce Mami 3.0

Il nome stesso delle pentole e l’affetto manifestato dal suo creatore sembrerebbero concordare con quel vecchio detto napoletano, secondo cui ogni figlio appare bello alla sua mamma.

Il paragone regge fino a un certo punto, fino a una differenza sostanziale: nel proverbio si tratta delle imprevedibili forme della vita, mentre in questo caso è il preciso risultato dell’ingegno.

Stefano Giovannoni

Credo che la Mami non sia una pentola disegnata, una pentola “di design”, ma è “La pentola”. È diventata riferimento della tipologia, perché esprime un carattere archetipo. È la pentola della nonna, la pentola che guardavi dal basso verso l’alto quando eri piccolo sui fornelli fumanti. È la pentola che è legata alla nostra memoria e al nostro immaginario.

Arcaicità attuale

La forma bombata è della pentola per antonomasia, presente nella memoria di tutti. Singolare, poi, il chiaro riferimento al “codice materno”, spesso utilizzato dall’autore nei suoi progetti.

A diciotto anni di distanza, quella collezione in acciaio inossidabile lucido si trasforma oggi in una versione d’acciaio inossidabile nero e, insieme a tale trasformazione, nasce anche Mami 3.0.

Mami 3.0 è una gamma di accessori in alluminio, con rivestimento antiaderente e manici in acciaio, fatta di bistecchiera, padella e casseruola bassa a due manici con cestello per cotture a vapore.

Tutti gli elementi di Mami 3.0, a eccezione del cestello, sono provvisti di fondo magnetico, adatto a tutte le fonti di calore, inclusi i piani a induzione.

Mami 3.0 porta nelle cucine contemporanee l’evoluzione di un grande classico in grado di soddisfare – promette con decisione Alessi – le esigenze dei cuochi più scrupolosi.

Pezzi e prezzi (coperchi esclusi) di Mami 3.0

La casseruola bassa a due manici del diametro di cm 22,5 ha un prezzo al pubblico di € 85,00. Il cestello per le cotture a vapore, dello stesso diametro, costa invece € 58,00.

Tre le padelle proposte, a manico lungo. Il modello basso (h 10 cm) è disponibile in due diametri, da cm 22,5 e cm 26,5: a partire da € 69.00. Quella alta (cm 12,5) del diametro di cm 26,5 a € 89,00. La bistecchiera da cm 38,4 x 23,6 (h cm 2,7) è fissata a € 98,00.

Mami 1999: i prezzi del restyling (coperchi esclusi)

Si tratta di pezzi realizzati tutti in acciaio inossidabile 18/10 che, dicevamo, anziché presentarsi in forma lucida, sono ora rivestiti in nero.

Due le pentole: da 5,6 litri e da 10 litri, rispettivamente prezzate a € 130 ed € 160,00. Tre casseruole alte a due manici da lt 1,6, lt 3,1 e lt 5,2 costano, nell’ordine, € 90,00, € 110,00 ed € 130,00.

La casseruola bassa, pure a due manici, da 4,6 litri ha un prezzo al pubblico di € 135,00 euro. Mentre la casseruola a manico lungo da un litro costa € 85,00. Il bollilatte, da 1,3 lt, costa € 96,00.

About Denise Mattioli

GUARDA ANCHE

Laminam al Salone di Milano 2017 porta il suo foglio ceramico bioattivo Hydrotect® per rivestire pareti, pavimenti, pareti divisori e scrivanie.

Laminam si presenta (finalmente) al grande pubblico: al via gli spot

Laminam è un marchio che produce un materiale che tutti dovrebbero conoscere: una ceramica dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *